BELLE A OGNI ETA'

Come avere un viso sempre giovane

 

Alla ricerca del look naturale

 

In questo studio si eseguono trattamenti di Medicina Estetica per il ringiovanimento della pelle del viso e del corpo. Caratteristica principale di questi trattamenti è la scarsa invasività. L’obiettivo che ci si prefigge è quello di migliorare l’aspetto estetico mediante l’utilizzo di tecniche cosiddette “Soft”. Sono infatti sempre più le richieste di trattamenti rapidi, efficaci e indolori che migliorino ma non stravolgano l’aspetto originario.

Come avere un viso sempre giovane

 

Alla ricerca del look naturale

 

In questo studio si eseguono trattamenti di Medicina Estetica per il ringiovanimento della pelle del viso e del corpo. Caratteristica principale di questi trattamenti è la scarsa invasività. L’obiettivo che ci si prefigge è quello di migliorare l’aspetto estetico mediante l’utilizzo di tecniche cosiddette “Soft”. Sono infatti sempre più le richieste di trattamenti rapidi, efficaci e indolori che migliorino ma non stravolgano l’aspetto originario.

A 30 cominciano a comparire le prime rughe attorno agli occhi e ai lati del naso.

È l’età giusta per iniziare ad applicare una crema contorno occhi e per sottoporsi a interventi soft. Interventi di medicina estetica consigliati:

 

  • Peelings chimici superficiali per mantenere luminosa e ben levigata la pelle;
  • Microiniezioni biorivitalizzanti a base di vitamine per dare alla pelle tonicità, elasticità e turgore.

A 30 cominciano a comparire le prime rughe attorno agli occhi e ai lati del naso.

È l’età giusta per iniziare ad applicare una crema contorno occhi e per sottoporsi a interventi soft. Interventi di medicina estetica consigliati:

 

  • Peelings chimici superficiali per mantenere luminosa e ben levigata la pelle;
  • Microiniezioni biorivitalizzanti a base di vitamine per dare alla pelle tonicità, elasticità e turgore.

A 40 anni si osserva un leggero aumento delle rughe.

Progressivamente, si vengono a perdere le rotondità del viso. Interventi consigliati:

 

  • Trattamenti anti-aging con peelings chimici di media profondità;
  • Microiniezioni biorivitalizzanti con acido ialuronico a lento rilascio;
  • Filler a base di acido ialuronico e idrossiapatite;
  • Lipofilling;
  • Tossina botulinica;
  • Laser lipolisi: effetto lifting senza bisturi.

A 50 anni la pelle comincia lentamente a cedere.

Si rilassa soprattutto a livello del contorno della mandibola. Interventi di medicina estetica consigliati:

 

  • Trattamenti anti-aging con peelings chimici di media profondità;
  • Filler (acido ialuronico-idrossiapatite);
  • Lipofilling;
  • Tossina botulonica;
  • DMAE;
  • Laserlipolisi;
  • Biorivitalizzazione;
  • Laser frazionato.

A 50 anni la pelle comincia lentamente a cedere.

Si rilassa soprattutto a livello del contorno della mandibola. Interventi di medicina estetica consigliati:

 

  • Trattamenti anti-aging con peelings chimici di media profondità;
  • Filler (acido ialuronico-idrossiapatite);
  • Lipofilling;
  • Tossina botulonica;
  • DMAE;
  • Laserlipolisi;
  • Biorivitalizzazione;
  • Laser frazionato.

A 60 anni i segni della vecchiaia sono più evidenti.

In questa fascia d’età, gli interventi di medicina estetica consigliati:

 

  • Trattamenti anti-aging con pellings chimisi di medio-alta profondità;
  • Filler (acido ialuronico-idrossiapatite);
  • Tossina botulinica;
  • DMAE;
  • Laser lipolisi (foto ringiovanimento cutaneo);
  • Radiofreqeunza;
  • Ringiovanimento mani.

Dopo i 70 anni sono meno efficaci sia la Radiofrequenza che la Tossina botulinica.

Interventi di medicina estetica consigliati:

 

  • Peelings chimici di medio-alta profondità anti-aging;
  • Biorivitalizzazione;
  • Laserlipolisi;
  • DMAE;
  • Ringiovanimento mani.

Dopo i 70 anni sono meno efficaci sia la Radiofrequenza che la Tossina botulinica.

Interventi di medicina estetica consigliati:

 

  • Peelings chimici di medio-alta profondità anti-aging;
  • Biorivitalizzazione;
  • Laserlipolisi;
  • DMAE;
  • Ringiovanimento mani.

ELIMINA 10 ANNI IN POCHE SETTIMANE

Con l’invecchiamento si disperdono collagene ed elastina, elementi naturali della nostra pelle che contribuiscono in modo decisivo alla struttura del viso. Inoltre fattori esterni quali: eccessiva esposizione al sole, al calore, ad agenti chimici, allo smog, causano la comparsa delle rughe e rendono più rapido il processo di invecchiamento. La laserlipolisi è una nuova procedura estetica che viene eseguita in ambulatorio con un laser Nd:Yag il quale con un’azione dolce e sicura ci aiuta a:

  • Ripristinare la linea mandibolare e l’ovale naturale del viso;
  • Donare un aspetto più giovane alla pelle;
  • Restituire un sorriso più fresco;
  • Ridare tono e ridurre rughe e solchi profondi.

Le ginocchia sono un punto debole per la bellezza delle gambe: i primi cedimenti e un po’ di grasso accumulato proprio lì, possono appesantire e rendere “vecchie” anche le gambe più belle. Sulle ginocchia soprattutto dopo i 40 anni, si depositano piccoli accumuli di grasso legati a fattori ormonali, genetici o a ristagni di liquidi e spesso un po’ di cellulite peggiora le cose. Senza contare che questa è la zona dove cominciano a evidenziarsi i primi cedimenti cutanei, legati alla perdita di tono muscolare della parte anteriore della coscia, ma soprattutto alla postura non sempre corretta. Massaggi quotidiani, dopo avere applicato creme specifiche possono migliorare la situazione. Se il problema è più grave si può rimediare con la laserlipolisi. Tecnica nuova, ideata per rimuovere l’eccesso di tessuto adiposo grazie a un fascio laser che scioglie il grasso. Il risultato positivo è legato oltre alla riduzione del grasso in eccesso, soprattutto al comportamento dei tessuti lassi, il cosiddetto effetto tightening.

Non nascondere più le ginocchia sotto un rassicurante collant 70 denari.

IL DECALOGO ANTIETÀ

 

Le dieci regole antiaging da mettere in pratica tutti i giorni:

1. Il miglior antidoto all’età è senza dubbio il movimento, unito a un’alimentazione ricca di flavonoidi, omega 3, vitamina C e selenio;

2. Mantenere il microcircolo efficiente: i vasi sanguigni assicurano ossigeno e nutrimento ai tessuti;

3. Non eccedere con le esposizioni prolungate al sole e a fonti di calore;

4. Sottoporsi ogni tanto a un massaggio. Il movimento delle mani rilassa i muscoli e aumenta l’irrorazione sanguigna;

5. Evitare l’abuso di alcol e fumo, che possono alterare i vasi sanguigni. Bere acqua in abbondanza;

6. Fare sempre nuovi progetti, porsi nuovi obiettivi;

7. Sfruttare i trattamenti medici che mantengono vitali le cellule dei tessuti e stimolano il metabolismo;

8. Gioire anche per piccole cose. Questo facilita il rilascio di endorfine: neurotrasmettitori che rilassano le tensioni di muscoli e mente;

9. Non dire mai “non ho più l’età”. Si può pensare a una nuova avventura a qualsiasi età;

10. Innamorarsi: un toccasana universale.

COMPORTAMENTI DA FARE E NON

I segni del tempo dipendono anche dal behaviour-aging, cioè dal nostro comportamento.

Ecco tutto ciò che bisogna fare e non fare per dire stop alle rughe:

  • Portare gli occhiali da vista se si è miopi. Strizzare per mettere a fuoco accentua le rughette;
  • Indossare gli occhiali da sole nelle giornate molto luminose, in montagna, al mare;
  • Non dormire sempre sullo stesso fianco: si formano le rughe sul viso;
  • Non usare un cuscino troppo basso: se si soffre di fragilità capillare, di notte si formano le borse sotto gli occhi;
  • Non fumare per evitare che si formino pieghe verticali intorno alla bocca;
  • Non eccedere con l’alcol: può peggiorare la couperose.